lunedì 16 gennaio 2017

Best of 2016 - Makeup & More

Siamo nel 2017 da un paio di settimane ma è impossibile smettere di guardare indietro e fare un bilancio dell'anno passato. Sorvolando sulla preoccupante quantità di star decedute, oggi parleremo di cose ben più frivole: i preferiti del 2016. Il post è ideato da una task force di blogger coi controcavoli, Alessandra Dottedaroud, Alessandra Soffice Lavanda, Suhrya Drama&Makeup, Daniela Shopping&Reviews e Elena Vanity Nerd, ma è stato poi personalizzato da ognuna. Non troverete le stesse categorie in tutti i post, il che li rende indubbiamente più interessanti e personali. Ogni blogger ha stilato i suoi preferiti dell'anno appena trascorso, non solo nella categoria "trucchi e belletti" ma anche film, serie TV, prodotti culturali di vario genere e - perché no - cose fondamentali come i negozi online del proprio cuore. Enjoy!"

Quest'anno ho affondato le mie manine in qualche prodotto makeup e skincare in più rispetto all'anno passato, però non ho smesso di selezionare accuratamente le cose che davvero mi piacciono senza strafare negli acquisti, con qualche novità e/o sfizio che non guasta mai, ma soprattutto ho scoperto che prendersi cura della propria pelle fa almeno l'80% di un buon makeup day. L'ho scoperto tardi, ahimè, ma meglio che nulla. L'età avanza, meglio prevenire che curare! Dovrete scusarmi se troverete questa lista un po' monotona e pressoché monomarca, ma non sono una che arraffa prodotti a casaccio; piuttosto, quando mi trovo bene con qualcosa, proseguo nell'usarlo e nel provare più prodotti dello stesso marchio, soprattutto se rientrano del mio budget e mi soddisfano qualitativamente. Alcuni prodotti mi sono stati inviati (contrassegnati da * come sempre) ma ovviamente non ci guadagno nulla a mostrarli né voglio spingervi ad acquistarli per forza, ci mancherebbe, semplicemente li amo in maniera uguale agli altri e non potrei fare a meno di menzionarli.

Ma ora basta chiacchiere! Vi lascio al mio Best of del 2016!

FACE

Kiko Liquid Skin Second Skin WB15
Nabla Cosmetics Blossom Blush, Regal Mauve
Nabla Cosmetics Shade&Glow, Gotham
Kiko Matt Fusion Pressed Powder 04

La sezione viso è decisamente scarna come potete vedere, ma negli ultimi anni mi sono resa conto davvero che less is more non si dice così per dire, anche per quanto riguarda i prodotti che tutti usano per "convenzione". Ho smesso, ad esempio, di usare il correttore e sento già una folla di "Ooohh!!!" sconvolta, ma calma! Ho poche occhiaie e metterlo aumenta l'effetto fastidio sotto gli occhiali, oltre ad aggiungere uno strato non necessario, per il momento. In ogni caso, questo è tutto ciò che uso per la mia base: un fondo non troppo coprente e leggero, una buona cipria che mi tenga opaca la pelle, un po' di terra da contouring che non sia eccessivamente calda o fredda e un bel blush non troppo appariscente ma che si noti. That's it.

EYES

Kiko Eye Base Primer
Nabla Cosmetics Bombay Black
Nabla Cosmetics Dazzle Liner, Klimt*
Nabla Cosmetics Brow Divine, Jupiter
Nabla Cosmetics Brow Pot, Neptune
Kiko Cream Crush 03
Makeup Geek, Cherry Cola
Nabla Cosmetics, Glasswork*, Petra
Tarte CosmeticsTartelette in Bloom
Kiko Extra Sculpt Volume Mascara

Sugli occhi ho deciso di fare una selezione dei prodotti che davvero mi hanno colpito, senza aggiungere cose a caso per fare numero. Il primer, costante di vita, non può mancare come la Bombay Black da cui ormai non mi separo più. Come l'anno scorso, le Brow Divine mi riconfermano i migliori prodotti sopracciglia per me, insieme alla novità dei brow pot (cliccate sui link qui sopra per saperne di più!). Anche per la sezione ombretti sono rimasta sui fedelissimi, tra cui il mio amato cream crush, che uso su occhi e viso per il contouring quando mi gira di fare qualcosa di più strong, e gli staple della vita, Petra e Cherry Cola, insieme ai nuovi arrivati Glasswork e all'eyeliner Klimt, recenti uscite Nabla che però mi hanno già rubato il cuore. A sorpresa, la Tartelette in Bloom mi ha stupito per la sua versatilità e il continuo uso che ne ho fatto durante il 2016; ero partita un po' scettica e non pensavo che l'avrei usata tantissimo, invece mi sono trovata a utilizzarla molto spesso e con grande soddisfazione, soprattutto per quanto riguarda i colori più chiari e i medi, che secondo me sono perfetti per trucchi velocissimi o per creare sfumature graduali in makeup più elaborati. 

LIPS

Kiko Creamy Colour Lip Pencil, 316
Nabla Cosmetics, Balkis*
Colourpop, Ultra Satin Lips, Toolips
Colourpop Matte X, Chateau

Anche qui mi sono tenuta sull'essenziale: quest'anno ho puntato tutto su labbra neutre rosate (Balkis più matita Kiko, a match made in Heaven!) oppure rosso sangue e violacee. La texture dei due rossetti Colourpop, uno super matte (Matte X) che però non disidrata le labbra in stile mummia, e la formulazione satin lips che ha tutte le caratteristiche di un rossetto liquido classico ma più confortevole, mi hanno letteralmente rubato il cuore. Non ho indossato altro, in pratica.

SKINCARE

Roberts, Acqua di Rose
First Aid Beauty, Ultra Repair Cream
Naissance Golden Jojoba, Night Repair Serum

E termino la parte makeup/beauty con la sezione skincare. Pochi prodotti ma essenziali ed efficaci sulla mia pelle grassa: un detergente esfoliante extra delicato, un tonico, un siero notte e una crema viso. Avrei molti altri prodotti di cui parlarvi (e lo farò, promesso!), ma questi quattro sono quelli che si sono contraddistinti di più nella mia nuova routine quotidiana del 2016. Chi l'avrebbe mai detto che una pelle grassa avesse anche bisogno di idratazione, con un olio poi! Vi assicuro che la differenza si vede: gli anni passati avevo pellicine e pelle morta su tutta la zona T perché pensavo fosse prioritario esfoliare e togliere le impurità, cosa sbagliatissima perché è necessario fare entrambe le cose per bilanciare la pelle e tenerla pulita, esfoliata ma ben idratata. Ventisette anni nel buio più totale, ma almeno ADESSO SO! 

MISCELLANEOUS

Da qui in poi, troverete una selezione delle cose migliori che esistono al mondo secondo me, insieme al makeup e al sashimi di tonno e salmone. E poche altre cose, ma per prima cosa il sashimi. Non ascolto tantissima musica, diciamo che va a periodi, ma quando qualche brano mi colpisce lo ascolto in loop per l'eternità ed è il caso delle canzoni qui sotto, che amo alla follia e la cui maggioranza, non vi stupirà, appartiene a colonne sonore di serie TV. Ascoltatele, non ve ne pentirete!

SONGS OF THE YEAR

Beat The Clock (Max Cameron, The Young Pope)
Watchtower (Devlin, The Young Pope)
Halo (Lotte Kestner, The Young Pope)
Light of The Seven (Ramin Djawadi, Game of Thrones)
So Close (Ólafur Arnalds, Broadchurch)
Love Is Blindness (Jack White, Peaky Blinders)
Do I Wanna Know (Arctic Monkeys, Peaky Blinders)
Tuyo (Rodrigo Amarante, Narcos)
The Sound of Silence (Disturbed)
Creep (Radiohead)

***

TV SERIES OF THE YEAR


Black Sails

Queste le serie TV che più ho amato nel 2016 e che vi consiglio vivamente di vedere. The Young Pope, per avermi fatto riscoprire il lato mistico di me che credevo non esistesse più; Black Mirror per avermi strappato il cuore e avermi fatto piangere di dolore ancora una volta; Penny Dreadful, perché soffrire fa parte della vita, come amare e lottare; Flowers, perché mi ha fatto comprendere cosa significa depressione con un piccolo sorriso amaro sul viso; e infine Black Sails, che non sarà profondo quanto i primi quattro, ma che mi è piaciuto un sacco comunque per tematiche e manzi presenti! Qui non si ride troppo spesso, l'avrete capito. Per me le serie TV sono roba seria, mica cazzi! Oh, and also... Grazie di esistere, Netflix.

***

MOVIE OF THE YEAR


Deadpool
Se per le serie TV mi prendo un sacco sul serio, il film dell'anno non poteva che essere lui. Il villain più stupido, cazzuto e ignorante del mondo, Deadpool. Ho amato ogni frame del film, ho riso come una cretina e lo rivedrei altre cento volte!


***

MANZO OF THE YEAR


Toby Stephens (Black Sails)

Devo proprio spiegarvi perché Toby Stephens è il manzo of the year? No, anche perché basta cliccare sul link qui sopra per leggere ciò che penso di lui e di moltissimi altri attori super manzi della TV!


***


Ed eccoci alla fine del mio Best of, ora non vi resta che andare a leggere quelli delle mie meravigliose colleghe blogger, mi raccomando! Ufficialmente vi ho già augurato buon anno, quindi direi che magari a metà gennaio non è più il caso. Vi lascio con il mio consueto collage random a fine post e... alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento