martedì 18 ottobre 2016

Prodotti Finiti del Secolo | Alla scoperta dei contenitori vuoti pt. 2

Io ve l'avevo detto che sarebbe passato più o meno un secolo dal primo post di prodotti finiti!
Non mentivo!

Bene, dopo questa premessa doverosa, passiamo subito ai prodotti che ho sterminato ultimamente; ovviamente tante cose mancano, perché altrettanto ovviamente mi dimentico di metterle da parte visto che non sono solita finire tanta roba, ritrovandomi con quintali di plastica e barattolini vuoti, zozzi e luridi. Forse è meglio così, eh. Questo è quello che sono riuscita a non buttare e salvare per un'ultima istantanea. #SeeYouInAnotherLifeBrotha



YES TO GRAPEFRUIT DAILY FACIAL SCRUB


110 ml / 8.20  
Mi è piaciuto tantissimo, l'ho preso su Beauty Bay un po' per curiosità e devo dire che la sensazione dei granelli che esfoliano la pelle è fantastica. L'odore di pompelmo non è forte e, anzi, è gradevole sia la mattina che la sera. Non fa miracoli, ma dopo la detersione trovo che la pelle del viso sia più elastica e morbida e pronta per la skincare quotidiana. Sicuramente lo ricomprerò, se dovessi ritrovarlo.

MARIO BADESCU FACIAL SPRAY


118 ml / 7.80  
Anche questo acquisto è stato fatto per curiosità su Beauty Bay, ma non penso che lo ricomprerò. 8 euro circa per un tonico che non fa poi questa gran differenza. Preferisco di gran lunga la mia acqua alle rose Roberts. Mai più senza.

ACQUA TERMALE AVENE


50 ml / ca 2.50  
La minitaglia che ho comprato in Francia questa estate è durata il tempo di uno starnuto, ma ne è valsa la pena. Adoro la sensazione di benessere e di freschezza che dà al viso, una volta spruzzata generosamente. La ricomprerò always and forever.

MISSHA PURE SOURCE SHEET MASK POMENAGRATE


21 g / ca 2,30 
Oltre a questa, sempre su Beauty Bay, [NON MI PAGANO PER NOMINARE IL SITO, GIURO SUGLI DEI E TUTTE LE DIVINITA'!] avevo acquistato anche quella all'Aloe. Quest'ultima dovrebbe avere un effetto calmante sulla pelle, mentre quella al melograno dovrebbe donare vitalità e freschezza alla pelle. Non ho avvertito nulla di tutto ciò, ma non mi succede con nessuna maschera in cotone, sia chiaro. Nonostante questo, mi piacciono da matti queste maschere. Sono proprio affascinata dal "rito" della maschera in tessuto, è un'esperienza che mi rilassa e mi tranquillizza, nei momenti in cui ho disperato bisogno di relax. Il liquido freddo sul viso mi sveglia e mi tonifica e penso: "Chissenefrega degli effetti, mi piace, ne voglio altre". Me la spiaccico sulla faccia, mi svacco sul letto e accendo Netflix. Seems only legit.

LASH PRINCESS & LE FILM NOIR MASCARA


ca 3.00 € // 12.50 
Le delusioni! Lo avrete già letto il post di prodotti sòla, quindi non mi dilungo su questi due mascara. Ahimè, non mi sono piaciuti e ho dovuto buttarli prima ancora che finissero, il primo di Essence perché troppo secco nel giro di poco, il secondo perché troppo pastoso. Nabla, se mi stai leggendo, ti prego riformula Le Film Noir o almeno cambia lo scovolino!! Please! Una tua aficionada.

CATRICE ALL MATT PLUS FOUNDATION


30 ml / ca 8.00 
E termino questa carrellata di roba vuota, premuta fino all'osso, con il fondotinta liquido che mi ha accompagnata per tutto l'inverno scorso e per metà estate. Non male, devo dire, per la mia pellaccia grassa. Mantiene il sebo al suo posto per un numero decente di ore (4-5 e più con la giusta cipria) e non ha un effetto sgradevole a fine giornata. Leggero, a coprenza medio-bassa ma modulabile (quella che piace a me, nonostante le tante imperfezioni che comunque non coprirei con un fondo ad alta coprenza perché NO, niente porcellana incartapecorita qui!) e ha il dispenser con pompetta. Non enfatizza i pori ed è facile da stendere con pennelli, spugnette e/o dita. Ora sto sotto con il Second Skin di Kiko che adoro, ma dovessi trovarmi on a budget lo ricomprerei di sicuro.

E anche per questo millennio (se stamo a allargà qui, ogni volta) ho finito della roba. Non ci si crede. 
Alla prossima!