domenica 29 dicembre 2013

Christmas greetings, Christmas looks.... Whatevs. Happy Holidays!

Di cosa potrebbe trattare l'ultimo post del 2013?
Dei makeup di Natale, ovviamente! Sono una cattiva, cattiva blogger che non programma nulla e fa tutto all'ultimo, ma quest'anno non ho avuto un attimo di tempo neanche per pensare di poter fare qualche look prima delle feste. Se vi interessano, vi lascio qualche foto dei tre makeup (la sera del 24, il pranzo del 25 e il 26, senza sosta alcuna si mangia e si mangia e si mangia) che, son sicura noterete, sono praticamente tutti uguali perché sono monotona e uso sempre gli stessi colori. In realtà il mio segreto è che uso gli stessi ombretti così non devo pulire i pennelli (maddai, sfido chiunque a lavarli sotto le feste! XD). Pessima blogger, proprio pessima. Voltiamo pagina. Vado a lavare i pennelli per Capodanno...

La sera della Vigilia per me significa ciglia finte. Punto. Che poi le metto anche in altre occasioni, è un altro discorso però quella sera è tradizione per me togliermi gli occhiali, mettermi le lenti a contatto e sfoggiare 4 km di ciglia. Ecco. Ah, se sembro bianca in viso è presto detto: la Cannes di Neve sparafleshia come una dannata e il flash (in casa, di sera) non aiuta. Come se non avessi mai messo neanche il blush...



A Natale invece son già gonfia, satura di cibo dalla sera prima che non ce la faccio proprio a fare cose complicate e elaborate. Voglio solo essere presentabile. Quest'anno poi è arrivato Ruby Woo all'allietare le mie giornate, quindi il protagonista è stato lui. Conoscendo un po' MAC (e i matte) mi sarebbe bastato che durasse per tutto il pranzo. Invece no, è durato quasi 9 ore (ma solo perché poi l'ho struccato io per andare a dormire). E' già amore.


Il 26 è un giorno che non festeggio (leggi: mangio lo stesso, ma senza parenti), quest'anno mi sono truccata *solo* per uscire. Smokey e labbra rosse. Stramaledettissima combo Cipria Cannes/Flash. Enough said.


PRODOTTI UTILIZZATI:
Viso:
MAC Mineralize Foundation, NC25
Maybelline Affinitone Concealer, Sand
Neve Cosmetics Cipria Cannes
Neve Cosmetics Blush: Ikebana (look 1, 3), English Rose (look 2)

(Look1)
Neve Cosmetics e/s: Fondente, Red Carpet, Espresso, Coco, Butterfly, Bonbon
Pupa cream eyeshadow, Burgundy 501
No brand old gold glitters
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Liquirizia
Essence I Love Extreme Mascara
Sleek Make Up false eyelashes
E.l.f  Matte Lip Colour, Rich Red
(Look 2)
Neve Cosmetics e/s: Coco, Etoile, Butterfly, Bonbon, Espresso, Fondente, Black Sheep
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Avorio
Essence I Love Extreme Mascara
MAC Retromatte Lipstick, Ruby Woo
(Look 3)
Neve Cosmetics e/s: Fondente, Red Carpet, Coco, Bonbon, Espresso, Black Sheep
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Petrolio
Rimmel Kate Lipstick, n° 107

In realtà questo post lungo e inutile era un pretesto per augurare a tutti un buon anno 2014. Non sono brava con gli auguri o con i propositi ma spero tanto che il 2014 porti con sè qualcosa di buono per tutti! Al prossimo anno e GRAZIE per avermi tenuto compagnia in questa nuova avventura bloggereccia! Un bacio.

martedì 17 dicembre 2013

Series Inception: Kate Austen [LOST]

Finalmente un nuovo Series Inception! Vi eravamo mancate? [no, eh?] Non sapete quando sia felice di scrivere un altro post dedicato alle donne delle serie TV, insieme alla mia dolce partner in crime Francesca di Being Cute Is Not A Crime. Dallo scorso post, le idee si sono sprecate: abbiamo pensato ad un'infinità di donnine da scopiazzare ma, tra impegni vari e stanchezza a vagonate non siamo riuscite a realizzare quella che davvero volevamo fare tutte e due (ma arriverà, have faith!) e quindi abbiamo deciso di pensare ognuna ad un proprio personaggio. Io devo dire che ho barato come se non ci fosse un domani, ho scelto un look che avevo già fatto quest'estate e che non avevo mai postato (veggenza, sapevo mi sarebbe servito in tempi di crisi) ma ora sì, ora è tempo di tirare fuori un No Make up makeup dal cappello maGGico.

Evangeline Lilly: Kate Austen in LOST. Lentiggini, viso dolce e pulito, forza e tenacia, fascino e figaggine.
Uguali proprio. Nonostante le chiare somiglianze, volevo fare questo look da tempo immemore; ho sempre provato (fallendo miseramente) a riprodurre un trucco che sembrasse effortless ma è chiaro che è tutt'altro che tale, ci vuole molta pazienza e un occhio ai dettagli pazzesco. Molto di più che per un smokey o un eyeliner o, addirittura, un rossetto scuro secondo me. Le lentiggini... Ma ne parliamo? Io amo le donne con le lentiggini, le trovo belle belle che più belle non si può. C'è chi dice che coprano il viso e che siano un elemento di fastidio. SCREW THEM, è un bonus che pochi si possono permettere naturalmente e io non vedevo l'ora di spiaccicarmene un bel po' su tutto il viso!
Cliccate sulle foto per ingrandirle!
Non guardate la faccia scema, guardate le lentiggini!
Vi avviso sin da ora che non troverete la lista dei prodotti usati in fondo al post, va da sè che dopo mesi e mesi non ho la minima idea di cosa abbia usato, ma visto che non ho uno stash immenso, sicuramente alcuni prodotti posso dirveli:
Il blush/terra per dare l'effetto "bruciacchiata al sole dopo mesi e mesi (anni!) su un'isola deserta" è il fedellissimo Bombay di Neve Cosmetics. Il mascara è Catrice, All Round Mascara (rosso), ho usato la Elegantissimi penso per ogni punto del viso, dagli occhi alle sopracciglia, dall'illuminante al contouring. Il gloss è un vecchio Kiko Extra Volume n°10. Per il fondotinta non sono per nulla certa perché quest'estate ne ho cambiati parecchi (forse quello più probabile è il Flat Perfection di Neve, Light Rose). Infine le lentiggini le ho fatte con la matita per le sopracciglia di Essence (è troppo piccola, non si legge più nessun nome, sorry!)

Per questo Series Inception è tutto! Ora correte a vedere la meraviglia di Fran!!

PREVIOUSLY...
SIL:
Abby Sciuto
Melinda Gordon
Regina/The Evil Queen

Pamela[True Blood]

FRAN:
Max Black
Gabrielle Solis
Regina/The Evil Queen

Pamela[True Blood]


STAY TUNED FOR OUR NEXT EPISODES.



giovedì 5 dicembre 2013

A Hopeless Nightmoth

La mia specialità diventerà il riciclaggio selvaggio di look... Le ho postate in tutte le salse queste foto su Facebook e adesso, ebbene sì, ve le ripropongo anche qui sul blog! Lo dico? Non lo dico? Lo dico, lo dico... Questa combo mi stracazzopiace tantissimo! Avevo già provato a farla una volta ma purtroppo la legge di Murphy impone che se fai un trucco figo figo che ti piace, poi ti si spacca la digitale e ciao.
Cosa ho usato? L'ombretto nella piega marrone tendente al borgogna è Fondente di Neve Cosmetics mentre il verde shimmerissimamente shimmer è Hopeless di Meow Cosmetics (LE), un verde smeraldo pazzesco pieno di glitter e riflessi di ogni colore. Come eyeliner ho usato il pastello Petrolio e l'ho sfumato con Hopeless. Sulle labbra, manco a dirlo, ho la matita MAC Nightmoth. Ormai ci vado anche a dormire con quel colore...

In ogni caso, che vi piaccia o no questa combo, io la trovo adatta al mio viso e alla mia personalità oltre ogni limite. Mi sento a mio agio portando questi colori [macchissenefrega?] e poi la stagione autunnale, diGiamolo, è perfetta per queste tonalità no? NO? :D

Anche io faccio parte del club delle occhialute!

MAC Mineralize Foundation, NC25
Neve Cosmetics Cipria Cannes

Neve Cosmetics blush, Ikebana
Neve Cosmetics e/s: Coco, Espresso, Fondente
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Petrolio e Liquirizia
Meow Cosmetics e/s Hopeless (LE, End of Days)
MAC Lip Pencil, Nightmoth

Che dite? Vi piacciono questi colori insieme? 

mercoledì 4 dicembre 2013

Lost In Translation

ATTENZIONE: Il seguente post contiene una serie di blateramenti personali, totalmente random e riguardanti la VitaVera oltre ai glitter e ai rossetti. Siete liberissimi di non leggerlo ma, se fossi in voi, io i cacchi degli altri li leggerei volentieri comunque! Ah!


Chi segue un po' i miei aggiornamenti su Facebook saprà già a grandi linee di cosa parlerò ma mi piacerebbe comunque "spiegarvi" il perché sono un po' assente in questo periodo. C'era una volta un piccola Silvia che... No, ok, partiamo da eventi più recenti: ad ottobre ho deciso di fare il test d'ammissione per un master di I livello qui a Torino e, per qualche misterioso allineamento astrale, su 150 persone e 16 posti disponibili, a inizio novembre mi è stato comunicato di essere stata ammessa. A parte il mezzo infarto da felicità estrema, per me è stato un po' un sogno che diventa realtà... e per quanto la fatica ci sia e si faccia sentire prepotentemente ogni sera, sono stra contenta di avere la possibilità di imparare effettivamente un mestiere che ho sognato per tutta una vita.


Ma Master di che... ?! Avete ragione, ora ci arrivo. Prima di iniziare il master ho conseguito una laurea triennale in Mediazione Linguistica e prima ancora ho frequentato il liceo linguistico, quindi, va da sè che le lingue sono tutto quello che conosco e che amo. Il master è di ingegneria... No, scherzo! XD
Si tratta di un corso per diventare adattatori del doppiaggio e sottotitolaggio. Ora capite il senso del Series Inception, vero? :) E' un ambito quasi sconosciuto e invisibile per alcuni aspetti, ma è un mestiere che mi affascina moltissimo e che ha molteplici sfaccettature che non vedo l'ora di scoprire! 
Per non parlare del fatto che divoro serie tv di tutti i tipi da colazione a cena e non posso farne a meno! In fondo è il classico: unire l'utile al dilettevole! E perchè no?
Gli amici di ItaSA e i colleghi blogger/traduttori mi staranno maledicendo e sarò diventata la loro nemesi XD ma forse- no, anzi togliamo il forse- E' GRAZIE a loro se il semplice passatempo di giornate vuote e tristi è diventato una passione così forte e, chissà, magari un lavoro in futuro. [Ci Amo, forevah!] In ogni caso, sto iniziando a farmi un culo quadro con le traduzioni, con gli adattamenti e col sottotitolaggio ma ne vale, stra vale, la pena e non vedo l'ora di avere gli strumenti per potermi lanciare in questo mondo. Chiaramente non è tutto rose e fiori, lo sappiamo che lavorativamente siamo un Paese dimmerda, e soprattutto una professione libera come il traduttore non è la scelta più ovvia in questo momento, ma a questo punto, quale lo è?
Ho perso fin troppo tempo a cercare un lavoro "normale", a uniformarmi allo standard delle aziende ma quando ti senti dire che non vai bene perchè sei troppo istruita (???) o hai poca esperienza o che non sei universitaria quindi il contratto da 2 mesi pagato una miseria ladra non te lo possono fare perchè preferiscono sfruttare a morte un ragazzetto che si esalta con 200 euro in tasca (e lo credo! anch'io lo facevo!) o [inserite minchiate a caso] allora un po' mi girano le palle e un po' dico: ma cazzo! Ho studiato tutta la vita una cosa, ora provo ad accantonarla per fare qualcosa di diverso ma a che pro? Stare a casa un anno facendo la muffa? L'unica soluzione per me è stata quella di darmi un cazzotto morale in faccia, riprendermi e pensare che un master del genere, anche se sul lungo andare e con una gavetta non indifferente, avrebbe fatto al caso mio. Ma ne riparleremo quando un lavoro l'avrò trovato davvero, e allora tireremo le somme XD
End of story: il master è una figata, guardo film, telefilm, documentari e reality tutto il giorno e quando non li guardo, ne discuto in classe coi prof... Ciao, proprio *-*

Se siete arrivati a leggere fino qui complimenti! Vi meritate un bacino bavoso!
Mi farebbe piacere sapere cosa studiate o che lavoro fate, se avete delle passioni o ossessioni come la mia!
Un bacio,